Top

Scuola d’Infanzia A. Breda

  /  Scuola d’Infanzia A. Bre...
“I bambini hanno diritto a sperimentare i linguaggi artistici in quanto anch’essi saperi fondamentali.”
CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI ALL'ARTE E ALLA CULTURA

La scuola d’infanzia A. Breda, prima opera filantropica realizzata nel 1888 dal senatore Vincenzo Stefano Breda, accoglie bambine e bambini dai 3 ai 5 anni.

LA METODOLOGIA ADOTTATA

”Nel mondo non ci sono mai state due opinioni uguali. Non più di quanto ci siano mai stati due capelli o due grani identici: la qualità più universale è la diversità.”

M. DE MONTAIGNE

Imparare facendo… attraverso le opere d’arte: la metodologia laboratoriale si manifesta nel percorso “A scuola di Guggenheim”.
Nell’ambito del progetto ”A SCUOLA DI GUGGENHEIM” l’arte viene affrontata e impiegata quale veicolo di conoscenza e condivisione tra culture differenti, quale mezzo di confronto con altre discipline o ambiti di interesse, ma soprattutto essa funge da interfaccia privilegiata verso il contemporaneo.
“A scuola di Guggenheim” ruota attorno ad alcuni aspetti fondamentali così sintetizzabili in breve:

Interazione costante e continuativa tra i docenti delle scuole aderenti al progetto e lo staff didattico della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia.

L’insegnante e la sua valorizzazione come tramite unico per la motivazione dei bambini e per la sensibilizzazione della famiglie.

Approccio multidisciplinare come metodo conoscitivo di approfondimento.

Momento di verifica e visita guidata al museo.

Condivisione dei processi nell’ambito del progetto e accessibilità degli stessi a terzi.

  • Presentazione opera;
  • Osservazione e narrazione in gruppo;
  • Sperimentazione creativa organizzata abbinando momento ludico e apprendimento conoscitivo;
  • Reinterpretazione originale e creativa;
  • Allestimento come valorizzazione e continuità con la famiglia.

L’arte permette ai bambini di esprimere pensieri ed emozioni con immaginazione e creatività, li educa al piacere del bello e al sentire estetico, alla conoscenza di sé stessi, degli altri e della realtà. Come espresso anche nelle Nuove Indicazioni, i bambini esplorano materiali e suoni, sperimentano tecniche, scoprono le possibilità del corpo e della voce. Questi molteplici linguaggi che il bambino ha a disposizione vanno scoperti, coltivati ed educati, per migliorare le capacità percettive, favorire la nascita del piacere della fruizione, della produzione, dell’invenzione delle opere d’arte, avvicinandolo alla cultura e al patrimonio artistico.

La scuola risulta un ambiente educativo, di crescita e di socializzazione importante dove la giornata dei bambini è scandita da una serie articolata e personalizzata di attività strutturate. Si pone come obiettivi quelli di accrescere nel bambino il senso di autonomia e di auto-identificazione, la sua capacità espressiva, lo stimolo alla ricerca dei valori, coltivando un clima di serenità, gioia, fiducia e sicurezza, favorendo l’integrazione con gli altri coetanei.

Il personale valorizza le specificità e le differenze di tutti i bambini e le loro famiglie. L’azione educativa promuove un processo di apprendimento basato sull’esplorazione, sperimentazione, osservazione e la rielaborazione espressiva . Pone al centro come valore, la collaborazione scuola-famiglia e il territorio, agevolando lo sviluppo di una solidarietà sociale incentrata sui criteri di accoglienza e globalità.

Ai bambini vengono proposti 5 laboratori ogni settimana:
1. Laboratorio espressivo linguistico;
2. Laboratorio espressivo creativo;
3. Laboratorio scientifico;
4. Laboratorio logico-matematico;
5. Psicomotricità.

I NOSTRI LABORATORI

GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO

Spazio psicomotricità

“Il mio corpo nel mondo”

Parco

È costituito da un’ampia area , che costituisce un polmone verde all’interno del “paese” di Ponte di Brenta, i suoi monumentali alberi rappresentano una ricchezza botanica ed ecologica di enorme valore. Le loro chiome ospitano comunità di parrocchetti verdi, che pur se specie estranea all’ecosistema locale, hanno preso stabile residenza nei nostri cieli, affiancati nel loro volo da passeri, gazze, merli, ghiandaie ed altre specie di volatili. Sono presenti anche dei mammiferi quali scoiattoli e ricci che allietano con la loro presenza il nostro parco, che viene vissuto in tutte le stagioni, permettendo di vivere concretamente esperienze in tutti i laboratori.

Laboratorio scientifico-logico-matematico

Scopro e misuro il mondo

Classe rossa e laboratorio linguistico

”Leggo e racconto il mondo”

Laboratorio creativo

“Artista nel mondo”

Ingresso e accoglienza

Entrata con armadietti :“Benvenuti-Welcome-Bienvenue-Bienvenido-Bun venit-Tarhib-Willkommen-Dobro pozhalovat’-Huanying-Laukiamas”.

PROGETTI INNOVATIVI

  1. Collaborazione e formazione con lo staff didattico della Collezione Guggenheim di Venezia, visita e laboratorio con i bambini e le famiglie al museo;
  2. Acquaticità;
  3. Percorso di educazione stradale con la Polizia Municipale;
  4. Collaborazione con Villa Breda per la realizzazione del percorso espositivo annuale delle opere dei bambini all’interno oppure nel parco della Villa;
  5. Progetti di ecologia e di educazione alla cittadinanza (Festa dell’albero, Giornata della gentilezza, Giornata “M’illumino di meno”, Giornata della Terra);
  6. Progetti annuali in collaborazione con il Comune di Padova;
  7. Biblioteca scuola-casa;
  8. Mercatino del libro prima delle festività natalizie;
  9. Visite e laboratori nella biblioteca di quartiere.

DOCUMENTI

calendario

REGOLAMENTO

calendario

PTOF

calendario

DELEGA PER IL RITIRO DEL BAMBINO

calendario

MODULO RICHIESTE COMUNICAZIONI

calendario

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DOVE SI TROVA

Filtra per tipologia di scuola